top of page
  • Immagine del redattoreMassimo Gavello

La sub filiera dello spumante all'Enologica di Alba.

Enosol lancia un corso sperimentale per gli alunni delle seste classi dell'Istituto “Umberto I”.


ALBA - Enosol nasce nel 2008 per volontà di Francesco Dogliotti, già produttore di vino, Serena e Gianfranco Cordero, consulenti nel settore vitivinicolo e Erpacrife, azienda spumantistica. I soci si sono uniti con l’intento di voler offrire un servizio completo per la lavorazione degli Spumanti Metodo Classico.


Oggi Enosol è un’azienda specializzata unicamente nel mondo delle bollicine Metodo Classico

“La nostra visione - spiega Francesco Dogliotti - è quella di offrire a tutti i produttori vinicoli la possibilità di realizzare il proprio Spumante Metodo Classico”.


E da Paolo Stella di Erpacrife, che poi hai coinvolto il team Enosol, nasce l’idea di proporre alla Scuola Enologica di Alba, per l’anno scolastico in corso, un modulo didattico rivolto alle classi seste.



“L’obiettivo - spiega Paolo Stella - è quello di far vivere agli studenti un momento di approfondimento e di integrazione tra le diverse discipline del corso curriculare, utilizzando l’esperienza di ex allievi ed esperti del settore”.


Le prime lezioni, si sono svolte lo scorso 04 marzo per tutta la settimana, sono state rivolte a sostenere l’innovazione e il trasferimento tecnologico, a promuovere l’orientamento e l’inserimento degli studenti verso la professione futura di Enotecnico nel settore spumantistico.


“Si è cercato - spiegano gli organizzatori - di creare il giusto spirito imprenditoriale, il controllo della qualità, la sicurezza sul lavoro, il marketing e le informazioni sulla commercializzazione dei vini spumanti all’interno di un mercato in continua evoluzione”.







Comments


bottom of page