Vini

Vini e vitigni autoctoni raccontati direttamente dai produttori e da esperti del settore. Storie di sapori, tradizioni, saperi antichi, filosofie produttive e tecniche ma anche racconti di  uomini che hanno indissolubilmente legato la propria vita a quella della propria terra. 

Barbera d'Alba Doc Vigna Cuculo
01:30
Iscrizione gratis | Free subscription

Barbera d'Alba Doc Vigna Cuculo

🇮🇹 Alfio Cavallotto ci racconta la sua Barbera d'Alba: "Il nostro Barbera o meglio, preferiamo dire la Barbera, è un singolo vigneto, una produzione molto qualitativa, all'interno del Bricco Boschis. È un vigneto che probabilmente oggi è il più antico della zona delle Langhe; è un impianto degli anni 30, poco più di 2 ettari. La qualità è veramente straordinaria. Il terroir, quello del Bricco Boschis, ha una grandissima complessità dovuta a marne e sabbia, che donano un grandissima finezza. Non è quindi una Barbera particolarmente ricca di frutta ma si può apprezzare il floreale, la speziatura che deriva anche da un invecchiamento. Oltre al terroir, la Barbera viene prodotta in un modo molto classico, molto tradizionale. L'invecchiamento viene fatto in queste botti, le stesse del Barolo; si predilige una botte un pochino più giovane e l'invecchiamento è comunque lungo almeno due anni di botte". 🇬🇧 Alfio Cavallotto tells us about his Barbera d'Alba: "Our Barbera, or better still let’s say ‘La Barbera’ comes from a single variety vineyard. So it’s a quality production within the Bricco Boschis cru, adding further merit. This vineyard is probably the oldest in the Langhe area; it was planted in the 30’s and is slightly more than two hectares. The quality is extraordinary. The Bricco Boschis terroir provides exceptional complexity because of its mixture of marl and sand, which also give the wine great finesse. It's not a particularly fruit-forward Barbera; in addition to fruit there are floral and spice notes, which also derive from the ageing process. Beyond the terroir, this Barbera is made according to the very classic, very traditional method. Elevage takes place in these barrels, the same ones we use for Barolo; we prefer using a slightly younger barrel. Elevage is long–the wine stays in the barrels for two years".